giovedì 1 maggio 2008

Gratin di pasta con patate, provola e pancetta



L' arte della tradizione con un tocco di originalità...
Ingredienti:
  • 500 gr. di pasta mista corta
  • 5 patate grandi
  • 300 gr. di provola affumicata
  • 200 gr. di pancetta affumicata
  • pepe
  • una manciata di parmigiano grattugiato
  • 1 cipollina
  • olio e.v.

Porre in una pentola abbondante acqua con le patate sbucciate e tagliate a pezzetti ed una cipollina tagliata in modo sottile. A cottura avvenuta, una volta che le patate saranno sfarinate, aggiungere un goccio di olio extravergine, salare e quindi versare la pasta. Intanto tagliare la provola e la pancetta a piccoli dadini. Quando la pasta risulterà al dente togliere dal fuoco. Versare uno strato di pasta nella pirofila, quindi con la provola e la pancetta formare uno strato su quello precedente ed infine coprire con la rimanente pasta. Versare sulla pasta la manciata di parmigiano ed infine un goccio di pepe. Gratinare in forno preriscaldato a 180° per circa 20 minuti. Servire caldo.

10 commenti:

Mirtilla ha detto...

che delizia dany!!!!

unika ha detto...

che bella pasta al forno:-)
Annamaria

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Una ricetta golosissima ! Buoina serata Laura

marcella candido cianchetti ha detto...

mi gusta e molto buon fine settimana

marcella candido cianchetti ha detto...

mi gusta e molto buon fine settimana

Sara ha detto...

Ottimo modo per cucinare la pasta in maniera diversa!! complimenti dev'essere buonissima!!

un bacione e complimenti anche per il blog!

Anicestellato... ha detto...

Buonissimaaaa questa la preparo anche io ed è divina!!

Arietta ha detto...

ussignur....a quest'ora questa foto è un omicidio! :( mi avrai sulla coscienza sai? aaaaaaah che fameeeeee :( maledetta dietaaaaa
bacio!

campo di fragole ha detto...

Questa piatto mi piace molto! Una domandina... ma la pasta si mette nella stessa acqua delle patate quante queste sono gia cotte? Non si disfano di piu'... non diventano "pappoccia"? Aspetto una tua risposta perche' mi piacerebbe davvero provarlo...
Un bacio,
daniela

Daniela ha detto...

Cara Daniela la pasta deve essere cotta nell'acqua delle patate , ma le patate non devono essere del tutto sfarinate. Infatti ne rimarrano all'interno i pezzetti che poi si scioglieranno in bocca. Se vuoi proprio avere il gusto della patata molto compatta puoi anche far cuocere la pasta nel momento in cui le patate hanno un mezza cottura, In questo modo finiranno di cuocere con la pasta ed in forno. Baci a tutte.