venerdì 19 dicembre 2008

Roccocò

 <Digimax S800 / Kenox S800>

 

 

 

I roccocò sono un tipico dolce napoletano che spadroneggia sulle tavole imbandite a festa nel periodo di Natale insieme ai “mustacciuoli” e ai  “pullece ‘e monaco”. In tutte le pasticcerie e panifici, persino nei supermecati c’è un’abbondanza di tali prodotti perchè in fondo non è Natale senza tali dolci. E come ha accennato Anicestellato nel suo post dedicato a tali biscotti  sentirne il profumo della cottura, provare la loro fragranza è un tuffo nel passato a quando eravamo bambini. Anche io ho ricordi vivissimi di quando ero piccola e insieme alla famiglia numerosa di mia mamma, con tutti i suoi fratelli con degna prole appresso, ci organizzavamo a trascorrere le feste natalizie da mia nonna ed era bellissimo …dulcis in fundo tutti questi dolci che imbandivano la tavola che venivano soprattutto mangiati quando si giocava a tombola: sulle cartelle non potevano mancare le bucce di mandarino per coprire le caselle ma, mentre si giocava la bocca era sempre piena di roccocò e altri dolci ed una tombolata durava un’ora. Bei ricordi!

Hai ragione Anicestellato non è Natale dalle nostre parti senza questi dolci!

Ingredienti:

  • 600 gr. di farina
  • 600 gr. di  zucchero
  • 250 gr di mandorle
  • 150 gr. di zuccata candita
  • 10 gr. di pisto
  • 2 gr. di cannella
  • 2 gr. di ammoniaca
  • la scorza di  1 limone grattugiata
  • la scorza di un’arancia grattugiata
  • 1 uovo
  • 200 ml. di acqua tiepida
  • burro q.b.

 

Tostare le mandorle per una decina di minuti in forno preriscaldato a 200°. Una metà di queste mandorle tritarle grossolanamente insieme alla zuccata. Sulla spianatoia formare una fontana con la farina, lo zucchero, il trito ottenuto, l’ammoniaca, la cannella, il pisto e l’acqua. Formare un impasto abbastanza denso se non addirittura duro. Formare delle piccole ciambelline schiacciate ben allineate sulla placca da forno unta di burro. con le rimanenti mandorle spezzettate schiacciarle sulle ciambelle  con il pollice. Sbattere un uovo e con un pennello intinto nello sbattuto  spennellare i roccocò. Infornarli in forno preriscaldato a 200° per circa 15 – 20 minuti.

 

N.b.  Il pisto è una miscela di spezie  a base di cannella, chiodi di garofano, noce moscata e pepe bianco. Lo si può trovare in una drogheria o in un comune negozio dolciario.

17 commenti:

Mary ha detto...

buonissimi i roccocò ..questo è uno dei biscotti che non ho mai fatti !

emamama ha detto...

è propio vero......i roccoco' non mancano mai sulle ns tavole a Natale
bravissima come sempre!!!!
ciaoooo

Mirtilla ha detto...

Ciao Dani,..adesso si che vado a fare scorpacciata di Roccoco',sono in partenza per Napoli,Natale dai miei.
Augurissimi ciccia ;)

unika ha detto...

Brava...hai fatto anche tu i roccocò:-) un bacio
Annamaria

babi ha detto...

leggendo le tue belle parole ho fatto un piccolo tuffo nel passato anch'io...sono tornata a quando ero piccolina e le feste natalizie le passavo con tutta la famiglia, nonni, zii, cugini...non c'erano i rococcò, ma l'atmosfera era la stessa, di festa :) un bacione

astrofiammante ha detto...

eh ora so anch'io cosa sono i rococò
grazie ancora, ciao!

Gunther ha detto...

anche io ho imparato cosa sono i rococo e sopratutto quando e come si mangiano, alla prossima tombola non sfuggiranno

Luca and Sabrina ha detto...

Li abbiamo conosciuti attraverso il blog di Annamaria, ci hanno colpito fin da subito, mai assaggiati eppure sappiamo benissimo che ci piacerebbero tantissimo!
Un abbraccio e Buon Natale
Sabrina&Luca

Milù ha detto...

Non li ho mai assaggiati, devo rimediare...
Buon Natale e Felice Anno Nuovo a te e famiglia!

Dida70 ha detto...

Cara Daniela auguro anche a te un Buon Natale in saute e serenità con la tua famiglia!
ti abbracco
dida

Dolcetto ha detto...

Non li ho mai provati ma devono essere deliziosi!
Nel caso non riuscissi più a passare da te ti auguro in anticipo un FELICE NATALE!

Mestolo e Paiolo ha detto...

Che meraviglia questi rococò, non li conoscevo.
Ti auguro un sereno Santo Natale,
Stefano

lenny ha detto...

Li ho visti la prima volta da anicestellato e li ritrovo da te: non sai quanto mi piacerebbe assaggiarli.
Baci

nino ha detto...

Dany!!!!!!!!!
BUON NATALE
Bacio

Cipolla ha detto...

Tanti auguri di un Natale sereno e di un anno nuovo pieno di gioia!!!

con affetto
:o)

Alessia ha detto...

ne ho sentito parlare spesso di questi dolci, ma non li ho mai assaggiati..

BUON NATALE

A.

L'Antro dell'Alchimista ha detto...

Dani, tanti, tanti, tanti Auguri per un Sereno e Gioioso Natale !!! Laura