venerdì 4 aprile 2008

Pasta frolla.

Quando devo utilizzare la pasta frolla, preferisco usare di solito al posto della farina normale, la farina autolievitante. Quest'ultima secondo il mio giudizio dona alla pasta frolla una leggerezza ed una friabilità unica ed accattivante. Provare per credere.


Ingredienti:

  • 300 gr. di farina autolievitante
  • 150 gr. di margarina morbida
  • 3 tuorli
  • 100 gr. di zucchero semolato
  • 1 pizzico di sale
  • scorza di 1 limone grattugiato

Porre la farina a fontana sulla spianatoia, aggiungere gli altri ingredienti ed iniziare ad impastare energicamente fino ad ottenere un impasto omogeneo. Di solito prima che utilizzo l'impasto lo pongo una mezz'oretta in frigo avvolta in carta forno. Quando poi stendo l'impasto nella teglia lo bucherello con una forchetta per non farlo alzare troppo.

5 commenti:

Fiorella ha detto...

ciao daniela. Allora vediamo...anche carmen di castellammare???Lei abita vicino al mio ragazzo.Domani pomeriggio sarò da voi, nn vedo l'ora :-)

Daniela ha detto...

Io invece abito nel pieno centro cittadino di Castellammare di Stabia, a pochissimi metri dalla villa comunale... e non mi sposterei mai di qui
baci

Fiorella ha detto...

cavolo ci credo!!!!Quella è una parte meravigliosa!!!!Con il mio ragazzo andiamo al K2 o ad un laboratorio di pasticceria ch si trova di fronte al montil.Fa delle graffe...
Un'altra zona che mi piace tantissimo è quella vicino a viale europa, ora nn so il nome della strada...diciamo dove sta il negozio "the shark"(dove compro i miei pesciolini).

Un bacione

unika ha detto...

questa pasta frolla allora...deve essere buonissima per le crostate...la proverò:-)
Annamaria

Dolceviola ha detto...

Veramente interessante questa pasta frolla, non ho mai usato la farina autolievitante!!
Baci